Napoli - Oggi, martedì 21 novembre 2017
 
Home page
Chi siamo
Quaderni proustiani
Altre pubblicazioni
Eventi
Attività svolte


Giardino e Ipogeo di Babuk
Saletta Marcel Proust
Contatti
Adesioni
Fotogallery
Mailinglist
 
 
27/01/2017
COMMEMORAZIONE DI PHILIPPE CHARDIN
In Memoriam Philippe Chardin L’Association des Amis de Marcel Proust d’Italie est douloureusement endeuillée par la disparition de notre cher Philippe. Son souvenir ineffaçable restera dans la mémoire des proustiens italiens pour sa contribution importante à la revue Quaderni Proustiani. Il était r...

 

13/01/2017
DECESSO DI PHILIPPE CHARDIN
DECESSO DI PHILIPPE CHARDIN L'Associazione Amici di Marcel Proust partecipa al cordoglio per la scomparsa di Philippe Chardin, illustre studioso, responsabile della sezione francese dei "Quaderni Proustiani"....

 

01/09/2016
RIAPERTURA GIARDINO DI BABUK
Il programma degli eventi sarà comunicato nei prossimi giorni.Il Giardino e l'Ipogeo sono visitabili; info 081 5499250 - 3386255810....

 

01/09/2016
Un amour de Swann.
Chers adhérents, Jean-Yves Tadié, notre Vice-Président, nous informe des parutions proustiennes chez Gallimard (voir fichier joint), notamment le fac-similé d’Un amour de Swann, dans les même conditions que Combray (tirage limité à 1100 exemplaires), ainsi que les Lettres au duc de Valentinois...

 

PROUST E BALZAC
"HOMMAGE A BALZAC" E HOMMAGE A GIUSEPPE MONTESANO (in vista della conferenza del 23 Novembre organizzata dalla Lineascritta di Antonella Cilento). Il prezioso e ormai introvabile volume (450 pagine) contiene, tra l'altro, un saggio di Harry Levin su "Balzac et Proust".




" LA FUGITIVE " DI MARCEL PROUST
DA NON PERDERE! PUO' ESSERE RICHIESTO TELEFONICAMENTE: 081 5499250 - 3386255810. UN VOLUME DI 1.1159 PAGINE, CON UN SPLENDIDO SAGGIO DI LUC FRAISSE DI 297 PAGINE.




PRESENTAZIONE LIBRO: "PROUST CONTRO COCTEAU"
PRESENTAZIONE LIBRO PROUST CONTRO COCTEAU di CLAUDE ARNAUD (Ed. Archinto 2017) Martedì 17 Ottobre al Grenoble (Napoli) - ore 18 CON LA PARTECIPAZIONE DI CLAUDE ARNAUD BENEDETTA CRAVERI Univ. Suor Orsola Benincasa GIUSEPPE MERLINO Univ. Federico II Claude Arnaud, romanziere, critico e saggista francese. Tra le sue opere un’importante biografia di Cocteau pubblicata da Gallimard e il saggio Qui dit je en nous? che gli è valso il prix Femina. Il libro Analizzando il ricco rapporto, ampiamente misconosciuto, che unì i due scrittori dal 1910 al 1922 e che Proust sovraccaricò di desiderio, di gelosia e poi di sospetto, questo saggio tratta più in generale della complicità tra creatori, dell’ammirazione e del sostegno che possono darsi, dei desideri di imitazione che talvolta li attraversano ma anche dell’incomprensione estetica e della rivalità professionale che spesso li allontanano – al punto di augurarsi la morte simbolica dell’altro. In filigrana, anche, le domande poste dal romanzo autobiografico e quindi dall’«autofiction», con tutta la sua parte di vendette e di «omicidi», il rapporto con i modelli che hanno ispirato i grandi protagonisti della Recherche (Charlus, la duchessa di Guermantes) e la trasformazione del Narratore nel personaggio di una fiction, senza più alcun punto in comune con il suo autore. Quel Marcel Proust che il giovane Cocteau aveva conosciuto, snob, brillante ma impotente e che, nel giro di vent’anni, ha visto trasformarsi in icona letteraria, qui si rivela anche un temibile assassino, un autentico personaggio uscito dalle pagine di un romanzo di Dostoevskij.




INCONTRI D'AUTUNNO 2017
"Proust et Versailles" (Château de Versailles) JOURNÉE D’ÉTUDES Vendredi 20 octobre 2017 https://www.fabula.org/…/journee-d-etudes-proust-et-versail… Auditorium du Château de Versailles Institut universitaire de France Centre




INCONTRI D'AUTUNNO 2018
"Colloque Proust et Kant" (Strasbourg) Octobre 2018 http://www.fabula.org/act…/colloque-proust-et-kant_80687.php Les propositions de participation, accompagnées de quelques mots d’explications, sont à adresser à Gérard BENSUSSAN (gerard.bensussan@sfr.fr) et Luc FRAISSE (luc.fraisse@neuf.fr) avant le 15 décembre 2017. Proust et Kant Colloque organisé par la Faculté de philosophie de Strasbourg en collaboration avec la Société d’études kantiennes de langue française et avec le soutien de l’Institut universitaire de France (Responsables : Gérard BENSUSSAN et Luc FRAISSE) 9-10 octobre 2018




MUSEO " BELLE EPOQUE MARCEL PROUST"
Madame, Monsieur, Chers partenaires du musée Belle Epoque Marcel Proust à Cabourg, Tristan Duval, Maire de Cabourg, lance la campagne de souscription pour la restauration et la transformation de la Villa Bon-Abri en musée Belle Epoque Marcel Proust, sous l’égide de la Fondation du Patrimoine. Suite à la signature d’une convention de partenariat entre la Ville de Cabourg et la Fondation du Patrimoine de Normandie, le programme de restauration de la maison est initiée, appuyé par un important plan de sensibilisation auprès des mécènes, des habitants et des partenaires privilégiés de la ville. Nous comptons sur vous pour relayer cette action majeure à la réalisation du projet par une large diffusion auprès de vos réseaux. Suivez les évolutions de la souscription sur : https://www.fondation-patrimoine.org/les-projets/musee-proust-cabourg




HOMMAGE A PHILIPPE CHARDIN
Revue d'études proustiennes. 2017 - 2, n° 6 - Proust et le livre à venir. Hommage à Philippe Chardin La Revue d'études proustiennes, dirigée par Luc Fraisse, à raison de deux livraisons par an, propose des numéros spéciaux ou recueils thématiques sur tous les aspects de l'œuvre de Marcel Proust. Table des matières The Revue d'études proustiennes, directed by Luc Fraisse and published twice a year, produces special issues and collected volumes concerning all aspects of Marcel Proust's oeuvre.




LETTURE PROUSTIANE
Ciclo di letture della "Recherche" Sono pervenute alcune richieste da parte di amateurs proustiani per l'organizzazione di incontri di lettura di brani della Recherche. Le persone interessate possono prenotarsi inviando una email all'indirizzo: proustswann@gmail.com.




SALA PROUST - VISITA GIARDINO E IPOGEO
DOMENICA 23 E MARTEDI' 25 APRILE 2017: LA NAPOLI NASCOSTA Un Viaggio nel passato. tremila anni di storia dai Giardini di Babuk al ventre di via Foria tra antiche cisterne, ipogei, e rifugi antiaerei dove il tempo si e’ fermato al 8 settembre 1943 Come è sopra così è sotto. Principio della corrispondenza e dell’analogia secondo Hermes Trismegisto. Neapolis, città Ippodamea concepita seguendo rigidi canoni urbanistici che alcune fonti storiche ne attribuiscono la paternità al mitico Ippodamo, lo stesso architetto che fu incaricato da Pericle per tracciare la pianta urbanistica della leggendaria Mileto. Pur tuttavia, nel corso dei secoli la città partenopea ha subito varie trasformazioni e ciò ha reso necessario suddividerla in tre età storiche: greco-romana, medioevale, moderna quest’ultima comprendente l’epoca Aragonese e quella del Vicereame Spagnolo. Ebbene, il nostro percorso consisterà in un suggestivo ed affascinante viaggio dentro Neapolis, un viaggio a ritroso nel tempo percorrendo circa tremila anni di storia all’incontrario. Dopo un breve excursus riguardante Via Foria, spiegando il significato del toponimo ed illustrando, attraverso l'ausilio di una pianta urbanistica del XVII secolo com’era un tempo questa zona fuori le mura, proseguiremo alla volta di via Giuseppe Piazzi presso il rinascimentale civico 55 meglio conosciuto con l’appellattivo “GIARDIN0 DI BABUK”.dove ad accoglierci ci sarà il padrone di casa prof. Gennaro Oliviero Presidente dell’Associzione Culturale “AMICI DI MARCEL PROUST” nonché Direttore della rivista “I Quaderni di Marcel Proust” che ci illustrerà all’interno della sala Proust del complesso in oggetto, la storia della struttura. Scenderemo proprio nel ventre via Foria a circa quaranta metri di profondità entrando nella città parallela e nascosta Un mondo sotterraneo costituito da antiche cisterne, cavee, ipogei adibiti durante l’ultimo conflitto bellico a rifugi antiaerei ricordati ancora dai vecchi abitanti della zona con l’appellativo “ ‘o ricovero e Petrosino” e dove il tempo si è fermato alla data dell’armistizio 8 settembre 1943. Millenarie leggende, tramandate di generazione in generazione vogliono, che la costruzione di questi luoghi sotterranei siano riconducibili ai “Cimmeri” un popolo le cui origini si perdono nella notte dei tempi e che dimorava, nelle viscere della terra. Leggende che nel contempo hanno alimentato misteri e segreti che aleggiano da secoli in questi immensi e tenebrosi antri. All'interno di questi ambienti sotterranei non ci limiteremo soltanto a parlare di storia, leggende, culti bensì, tramite effetti sonori e con l’aggiunta di filmati riprodurremo non solo la stessa atmosfera che albergava durante i bombardamenti aerei facendo rivivere ai partecipanti le stesse sensazioni che provò la popolazione partenopea durante quei terribili ed interminabili momenti ma soprattutto, immagini in 3D di come era la zona al di fuori delle mura nel XVI secolo. Non resta quindi che darci appuntamento a domenica 23 e lunedì 25 Aprile 2017, vi condurremo in un mondo magico e misterioso. Appuntamento ore 10:15 davanti Caserma Garibaldi in Via Foria. ( si raccomanda la puntualità) Durata tour 2 h. Contributo associativo Soci € 8 Non soci € 10 PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA ENTRO E NON OLTRE IL 21 APRILE 2017 CONTATTANDO ESCLUSIVAMENTE I SEGUENTI RECAPITI: cell. 3405365852 whatsapp. 3317100447 RILASCIANDO IL PROPRIO NOMINATIVO, RECAPITO DI CELLULARE, NUMERO DI PARTECIPANTI E LA DATA A CUI SI INTENDE PARTECIPARE ( 23-25 Aprile) LE RIPRESE FOTO-VIDEO SARANNO CONSENTITE PREVIA AUTORIZZAZIONE DA PARTE DEGLI ORGANIZZATORI. SI CONSIGLIA DI CALZARE SCARPE COMODE. L’evento si svolgerà con la presenza minima di 20 partecipanti. A cura dell’Associazione Culturale Antarecs




SALA PROUST - VISITA GIARDINO E IPOGEO
GIARDINO E IPOGEO DI BABUK - PROSSIME VISITE: DOMENICA 23 APRILE E MARTEDI' 25 APRILE - ORE 10.00. INFO: 081 5499252 - 3386255810 - 3929275797




avanti


 
     


Associazione Amici di Marcel Proust
per contatti: proustswann@gmail.com - tel. +39 081.5499250
Prof. Gennaro Oliviero +39 338.6255810